07.02.2021

Terlano: vaccinazione anti-Covid-19 over 80 anni

Anziani visibilmente soddisfatti della prima campagna di vaccinazioni sul territorio (Comuni di Terlano, Nalles, Andriano, Meltina) organizzata dal Comprensorio Sanitario di Bolzano in collaborazione con l’amministrazione Comunale di Terlano nella palestra di Terlano.

Domenica 7 febbraio 2021 ha preso il via a Terlano, la prima campagna di vaccinazione anti-Covid-19 sul territorio del Comprensorio di Bolzano, coinvolgendo 300 cittadini ultraottantenni residenti nei comuni di Terlano, Andriano, Nalles, e Meltina.

In questa occasione è stato utilizzato, per la prima volta in Provincia di Bolzano, il vaccino Moderna, che rispetto a quello Pfizer BioNTech usato per le vaccinazioni in ospedale, risulta essere di più agevole utilizzo. Per la conservazione basta una temperatura di -20° (normale frigo farmaceutico) contro i -70 del Pfizer e una volta portato alla temperatura di utilizzo rimane stabile per un mese. Non necessita inoltre di alcun allestimento preventivo ma la dose necessaria può essere aspirata dall’operatore direttamente dal flaconcino.

La scelta di Terlano come location per questa prima campagna territoriale del Comprensorio sanitario di Bolzano, dato che si è trattato di una sperimentazione organizzativa è stata legata principalmente alla vicinanza all’ospedale. Questo modello organizzativo, visti i riscontri positivi, sarà utilizzato in futuro anche in altri ambiti territoriali del Comprensorio Sanitario di Bolzano.

Alcuni sindaci hanno voluto essere presenti al primo Vax Day di Terlano per rendersi conto in prima persona del funzionamento di questo modello organizzativo pilota e delle tematiche che dovranno affrontare a breve quando saranno chiamati ad allestire la vaccinazione nel proprio Comune.  

Come avvenuto all’ospedale di Bolzano, dove era in corso questo finesettimana la seconda tornata di vaccinazioni over 80, anche a Terlano si è svolto tutto, con estrema armonia e puntualità, nei tempi previsti e i cittadini, sono rimasti favorevolmente colpiti sia dall’organizzazione che dalla disponibilità del personale sanitario e amministrativo presente. Ordinati e pazienti, i senior sono stati assistiti dai volontari presenti, nei diversi settori allestiti nella palestra, l’accesso, la compilazione della scheda anamnestica, il consulto medico, la vaccinazione e infine il monitoraggio conclusivo previsto in sala di aspetto allietato da un buffet caldo.

Oltre al Comprensorio sanitario di Bolzano e al Comune di Terlano, hanno sostenuto attivamente questo evento anche quattro Medici di Medicina generale, la Croce Bianca, numerosi volontari e le associazioni di Terlano, che dando dimostrazione di alto senso civico si sono prontamente resi disponibili.

“Questo è un altro passo importante che spero ci consentirà di arrivare presto alla fine di questa emergenza” è il commento a caldo del direttore del Comprensorio di Bolzano Umberto Tait.

"Sono lieto che anche questa giornata di vaccinazioni sia stata così ben accolta dalla popolazione anziana, ma anche molto soddisfatto della sinergia che si è creata tra le diverse istituzioni coinvolte. Desidero esprimere un sentito ringraziamento a tutti coloro che si sono impegnati a fondo per la riuscita di questo evento", cosi Luca Armanaschi, coordinatore amministrativo del Comprensorio Sanitario di Bolzano che sottolinea inoltre anche la preziosa collaborazione del sindaco di Terlano Hansjörg Zelger e dei collaboratori dei quattro Comuni coinvolti in questa complessa organizzazione.

Il sindaco di Terlano Hansjörg Zelger ringrazia il Comprensorio Sanitario di Bolzano per aver avuto la possibilità di organizzare questo vaccino per gli over-80 e per l’appoggio ricevute da parte dei volontari e delle associazioni del paese.

 “Abbiamo un riscontro molto positivo e le persone sono tutte molto sollevate di aver avuto la  possibilità di fare il vaccino” questa la voce sul campo di Astrid Santoni, Coordinatrice della campagna vaccinale.

Ringraziamo i Senior per l’adesione alla campagna e nell’occasione ricordiamo Loro già il secondo appuntamento previsto tra quattro settimane, domenica 7 marzo 2021.

Condividi questo articolo

Altri news

Le vaccinazioni contro il coronavirus
20.05.2022
Le vaccinazioni contro il coronavirus
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
18.05.2022
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
Vaccinazioni contro il coronavirus
13.05.2022
Vaccinazioni contro il coronavirus