27.12.2021

Vaccinazione antiCovid: Booster aperto anche a ulteriori gruppi

Per contrastare la variante Omicron, il Ministero della Salute ha stabilito che la vaccinazione di richiamo (Booster) può essere somministrata già dopo 4 mesi a partire dal 10 gennaio 2022 (oggi 5 mesi). Inoltre, entro breve, è consentita anche per i 16/17enni, così come per i 12/15enni con patologie gravi preesistenti.

La variante Omicron è considerata più contagiosa della variante Delta e si diffonde molto rapidamente. Risultano più protetti coloro che hanno completato il 1° ciclo di vaccinazione ed eseguito il richiamo (Booster).

  • Pertanto, è stata aperta anche ai 16/17enni la possibilità di ottenere il richiamo e sarà possibile prenotarsi da mercoledì, 29 dicembre alle ore 10.00.
  • Per i 12/15enni con gravi patologie preesistenti le prenotazioni saranno possibili da mercoledì, 29 dicembre alle ore 10.00. Soggetti con sistema immunitario compromesso possono giá ora ricevere la dose addizionale 28 giorni dalla conclusione del ciclo vaccinale.
  • Per consentire ad un numero maggiore di persone di accedere al richiamo è stato ridotto a 4 mesi il periodo minimo dall’ultima vaccinazione (120gg).  
    Questa normativa prenderà il via, anche in Alto Adige, il 10 gennaio 2022. Da quella data, potranno quindi accedere al richiamo tutte le persone che hanno concluso il ciclo vaccinale prima del 12 settembre 2021.

Prenotazioni:

Online su https://sanibook.sabes.it

Per telefono al numero 0471 100 999 dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 16:00.

 

Appuntamenti vaccinali:

https://www.vaccinazioneanticovid.it/it/appuntamenti-vaccinali/tutti-gli-appuntamenti

 

L’Azienda sanitaria dell’Alto Adige fa appello, a tutti coloro che ne hanno la possibilità, di vaccinarsi e di fare il richiamo.

Condividi questo articolo

Altri news

Le vaccinazioni contro il coronavirus
20.05.2022
Le vaccinazioni contro il coronavirus
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
18.05.2022
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
Vaccinazioni contro il coronavirus
13.05.2022
Vaccinazioni contro il coronavirus