30.12.2021

Vaccinazione anti-Covid: booster dopo 4 mesi, prenotare richiamo a gennaio

Anche in Alto Adige sarà accorciato, a partire dal 10 gennaio, il periodo dall'ultima vaccinazione a 4 mesi (120 giorni) – ampliando a più persone l'opportunità di ottenere la vaccinazione di richiamo. L’Azienda sanitaria ricorda a tutti gli interessati che è meglio prenotarsi ora e non aspettare che il GreenPass scada.

L’Assessore provinciale Thomas Widmann riferendosi alla situazione attuale dichiara: "Le cifre, registrate a livello internazionale, suggeriscono che sarà la nuova variante a determinare l’andamento dell'infezione. Proprio per questo motivo, nelle prossime settimane, risulterà determinante l’aiuto di ognuno: effettuate il booster. Anche in questo periodo di fine anno saranno offerte molteplici possibilità. La vaccinazione di richiamo protegge meglio, della singola o doppia vaccinazione, contro la variante Omicron. Sono importanti, soprattutto in vista dei prossimi festeggiamenti di Capodanno, anche le regole precauzionali di distanziamento sociale, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina".

Da ieri (29/12) è aperta la prenotazione per il richiamo per i 16/17enni e anche per i 12/15enni con gravi patologie preesistenti (soggetti con sistema immunitario compromesso possono già ora ricevere la dose addizionale 28 giorni dalla conclusione del ciclo vaccinale). Fino oggi (30/12) alle ore 12 si sono prenotati 519 persone appartenenti a queste categorie.

Dall’ultimo report di giovedì 23 dicembre, sono state somministrate 8.023 dosi di richiamo o booster. Hanno avuto luogo 1.726 terze inoculazioni nella fascia d’età 50-59 anni, il che rende tale target quello che attualmente ha ricevuto il maggior numero di richiami. Al secondo posto, le persone tra 20 e 29 anni con 1.442 dosi booster effettuate, seguite dal gruppo anagrafico 40-49 anni con 1.376 dose.

Riduzione del periodo di tempo fino alla somministrazione del richiamo

È stato deciso in questi giorni di accorciare il periodo dall'ultima vaccinazione a 4 mesi (120 giorni) – ampliando a più persone l'opportunità di ottenere la vaccinazione di richiamo. Questa regolamentazione troverà applicazione in Alto Adige a partire dal 10 gennaio. 

Il Direttore generale Florian Zerzer consiglia: "Non aspettate la scadenza del vostro GreenPass, prenotatevi già ora per il booster. Questo permetterà al sistema immunitario di aumentare la protezione contro il coronavirus. Vorrei anche ricordare che ora esiste la possibilità di vaccinare i bambini a partire dai 5 anni. I genitori potranno trovare risposta alle domande più importanti sul foglio informativo disponibile sul sito www.vaccinazioneanticovid.it.”

Finora, in Alto Adige sono vaccinati 1.671 bambini a partire dai 5 anni.

Prenotazione

https://sanibook.sabes.it/ otelefonicamente (lun-ven) dalle 8:00 alle 16:00 tramite il Centro unico di prenotazione provinciale (CUPP) Tel. 0471 100999. Si raccomanda di optare per la prenotazione online, dove possono essere fatte fino al giorno precedente. Qualora invece si volesse fissare un appuntamento al mattino per il pomeriggio, ciò può essere fatto unicamente per telefono.

Per coloro che hanno ricevuto la 1a dose di vaccinazione e non sono ancora registrati per la 2a, è possibile presentarsi senza appuntamento a quei giorni in cui viene offerto lo stesso vaccino della 1a dose. Le annotazioni come "richiamo" e "solo con prenotazione" non sono valide in caso di seconde dosi.

La seconda dose viene somministrata con lo stesso vaccino della prima dose. Per il Pfizer devono passare almeno 21 giorni dalla prima dose, per il Moderna invece almeno 28.

Appuntamenti vaccinali: www.vaccinazioneanticovid.it/it/
appuntamenti-vaccinali/tutti-gli-appuntamenti

 

Il report attuale sulle vaccinazioni – i dati più importanti in breve

(Situazione al 29.12.2021)

Vaccinazioni in totale (in paragone alla settimana precedente)

Dosi di vaccino somministrate: 920.591 (+12.445)
Prime dosi: 401.562 (+1.591)
Seconde dosi: 356.687 (+2.831)
Terze dosi: 162.342 (+8.023)
Persone interamente vaccinate: 389.101 (+2.254)

Vaccinazioni suddivise per gruppi di popolazione

Persone con più di 80 anni
Questo gruppo comprende 33.732 persone
Prima dose: 29.846
Seconda dose: 28.831
Terze dosi: 23.481 (+307)

Persone con più di 70 anni
Questo gruppo comprende 46.417 persone
Prima dose: 41.745
Seconda dose: 39.208
Terze dosi: 28.148 (+704)

Persone con più di 60 anni
Questo gruppo comprende: 58.927 persone
Prima dose: 51.894
Seconda dose: 47.564
Terze dosi: 31.211 (+1.133)

Persone sopra 50 anni
Questo gruppo comprende: 84.804 persone
Prima dose: 72.619
Seconda dose: 66.264
Terze dosi: 35.133 (+1.726)

Persone sopra 40 anni
Questo gruppo comprende: 74.448 persone
Prima dose: 62.834
Seconda dose: 55.978
Terze dosi: 22.951 (1.376)

Persone sopra 30 anni
Questo gruppo comprende: 63.481 persone
Prima dose: 52.848
Seconda dose: 45.869
Terze dosi: 11.616 (+1.030)

Persone sopra 20 anni
Questo gruppo comprende: 61.285 persone
Prima dose: 51.622
Seconda dose: 44.739
Terze dosi: 8.671 (+1.442)

Persone di 16-19 anni
Questo gruppo comprende: 23.242 persone
Prima dose: 20.036
Seconda dose: 16.375
Terze dosi: 1.091 (+300)

Persone di 5-15 anni
Questo gruppo comprende: 39.081 persone
Prima dose: 18.118
Seconda dose: 11.859
Terze dosi: 40 (+5)

Persone che sono protette da un’infezione, poiché sono vaccinate, o risultate positive al test negli scorsi 3 mesi:

gruppo 80+: 88,2%;

70+: 90,3%;

60+: 88,8%;

50+: 86,9%;

40+: 86,2%;

sotto 40: 61,8%.

 

Vaccinazioni suddivise per tipologia di vaccino
Pfizer BioNTech
Prima dose: 285.626
Seconda dose: 268.538
Terze dosi: 67.605

Moderna
Prima dose: 40.756
Seconda dose: 42.541
Terze dosi: 94.737

Vaxzevria (ex AstraZeneca)
Prima dose: 60.448
Seconda dose: 45.606

Johnson & Johnson
Prima dose: 13.063

 

Informazioni sulla campagna vaccinale e prenotazioni: www.vaccinazioneanticovid.it

 

Informazioni per i media: Ripartizione Comunicazione, Azienda sanitaria

Condividi questo articolo

Altri news

Le vaccinazioni contro il coronavirus
20.05.2022
Le vaccinazioni contro il coronavirus
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
18.05.2022
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
Vaccinazioni contro il coronavirus
13.05.2022
Vaccinazioni contro il coronavirus