05.01.2022

Ora: attiva la fermata dell’autobus davanti al centro vaccinale

Dalla fine di dicembre, i visitatori del centro vaccinale a Ora possono viaggiare comodamente in autobus fino all’ingresso principale. Questo è stato possibile grazie agli sforzi congiunti dell’Azienda sanitaria, dei Dipartimenti alla Salute e alla Mobilità, nonché del comune di Ora e della STA.

Il centro vaccinale di Ora, aperto il martedì, è molto frequentato. Tante persone vengono da fuori ma i parcheggi sono scarsi. Poiché la raggiungibilità dovrebbe essere garantita anche dai mezzi pubblici, l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige e i dipartimenti Salute e Mobilità, insieme al Comune di Ora e alla STA, hanno deciso di offrire un’ulteriore fermata d’autobus.

La linea 120 Salorno-Egna-Ora-Bronzolo-Laives-Bolzano adesso comprende anche la fermata “Lahn-Plattl” situata sulla strada statale. Ciò rende il centro vaccinale comodamente raggiungibile, senza più la necessità di dover cercare un parcheggio. Luca Armanaschi, Coordinatore amministrativo del Comprensorio sanitario di Bolzano, è convinto che questa sia un’ottima soluzione per gli utenti: “Il centro vaccinale di Ora è aperto ogni martedì e fin dall’inizio è stato molto frequentato. Rappresenta un centro vaccinale di assoluta rilevanza e ci impegneremo anche in futuro perché sia garantita questa importante funzione per la cittadinanza. Ad oggi (05.01), infatti, solo lì abbiamo eseguito oltre 23.000 vaccinazioni”.

L'Assessore provinciale Thomas Widmann è soddisfatto della cooperazione tra l’Azienda sanitaria e il Dipartimento Mobilità: “Con la nuova fermata dell’autobus, permettiamo ai cittadini di raggiungere il centro vaccinale di Ora ancora più facilmente. Per noi, questa soluzione è importante per offrire a tutte le persone un accesso semplificato al servizio delle vaccinazioni”.

In relazione alla variante Omicron, altamente contagiosa e in questo momento prevalente, l’Azienda sanitaria invita ancora una volta le persone a vaccinarsi o a fare il richiamo.

Informazioni per i media:
Ripartizione Comunicazione, Azienda sanitaria dell’Alto Adige

Condividi questo articolo

Altri news

Le vaccinazioni contro il coronavirus
20.05.2022
Le vaccinazioni contro il coronavirus
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
18.05.2022
“Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani”
Vaccinazioni contro il coronavirus
13.05.2022
Vaccinazioni contro il coronavirus